• Lannaronca

Seppie al nero

Aggiornato il: 19 mar 2019



Le seppie "col nero" sono un secondo piatto di pesce che rientra nella mia tradizione familiare. Quando ero bambina si mangiavano soprattutto con la polenta bianca, ma anche con quella gialla, sempre molto morbida, tanto che la si metteva nei piatti con il cucchiaio. È un piatto gustosissimo che riempie di profumo la casa. Mi piace farle, oltre che per la mia famiglia, anche per gli amici e vedere la loro faccia, quasi spaventata dal colore scuro del piatto e assistere poi alla loro meraviglia nel sentire quel sapore buonissimo! La ricetta originale viene dalla tradizione veneziana, dove il nero era uno scarto della seppia. Ingredienti

  • 1 kg di seppie intere "sporche"

  • 1 mazzetto di prezzemolo

  • 1 spicchio d'aglio

  • 1/2 bicchiere di vino bianco

  • Olio di oliva extravergine

  • Sale e pepe q.b.

Preparazione Per questo piatto usare seppie medio piccole, lunghe tra i 10 e i 20 cm, sopratutto non usare quelle giganti che arrivano da mari lontani. Chiederle "sporche" che vuol dire che conservano ancora al loro interno il prezioso sacchetto di inchiostro nero. Passare poi alla preparazione: spellare le seppie e togliere occhi, becco e l'osso interno, eliminare le interiora. Individuare il sacchetto del nero e sfilarlo senza romperlo e metterlo da parte. Lavare poi le seppie con acqua corrente e asciugarle leggermente. Fare un trito con il prezzemolo e uno spicchio d'aglio e scaldare in padella con l'olio, attenzione che il prezzemolo si brucia molto velocemente, unire le seppie, salare e pepare, poi aggiungere il vino, far evaporare e cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti, senza coperchio. Solo a questo punto aggiungere l'inchiostro di 3-4 sacche, mescolare e lasciate sul fuoco per altri 20/30 minuti, fino a quando il loro sughetto si sarà addensato e le seppie saranno belle morbide. Sono ottime con la polenta appena cotta o grigliata. La scelta di non aggiungere il sacchetto del nero subito dipende dal fatto che è un addensante naturale e quindi bisognerebbe aggiungere dell'acqua calda per terminare la cottura.

#Secondi #Pesce

0 visualizzazioni

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Conosci l'altra mia pagina FACEBOOK? No? Allora vai a vederla!

© 2017 by Anna Ronca created with Wix.com

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

  • Youtube
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Pinterest Social Icon