• Lannaronca

Cetrioli sott'olio


Qualche giorno fa mi hanno regalato un sacco di cetrioli appena raccolti dall’orto. Erano buonissimi, ma troppi! Allora ho cercato un modo per conservarli e gustarli anche fra qualche tempo. Mi è venuta in aiuto la vicina di casa che mi ha consigliato di metterli sott’olio con una ricetta molto semplice e senza bisogno di pesare niente. Io l’ho fatta subito mia, ho cambiato qualcosina come gli aromi ed i profumi, ma il risultato è stato ugualmente ottimo! Provateli, sono perfetti come antipasto o come accompagnamento a carne lessa o alla griglia.


Ingredienti

  • Cetrioli q.b.

  • Aceto di vino bianco q.b.

  • Pepe in grani q.b.

  • Spicchi di aglio q.b.

  • Olio di oliva EVO e di semi in parti uguali q.b.



Preparazione

Lavare bene i cetrioli, asciugarli e tagliarli a fette nel senso della lunghezza e poi a bastoncino. Non occorre pelarli. Versarli in una terrina abbastanza grande da contenerli e coprirli con l’aceto di vino bianco. Lasciarli in infusione per circa 24 ore. Se non vi piacciono molto acetosi anche meno, ma mai meno di 12 ore perché l’aceto permette l'eliminazione della maggior parte dei batteri.

Poi scolarli dall’aceto e asciugarli bene. Distribuire i cetrioli nei vasi di vetro precedentemente sterilizzati con spicchi di aglio, e grani di pepe. Si possono mettere anche altre spezie in base ai propri gusti come ad esempio chiodi garofano, peperoncino, origano, ecc. Coprire con l’olio e chiudere i vasi di vetro. Lasciate riposare in un luogo fresco e asciutto prima di consumarli. Se si ha intenzione di conservarli per più tempo è meglio procedere alla pastorizzazione tramite la bollitura dei vasi in acqua per almeno 25/30 minuti.

52 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Conosci l'altra mia pagina FACEBOOK? No? Allora vai a vederla!