top of page
  • Immagine del redattoreLannaronca

Torta alla marmellata di arance amare e mandorle


Un’amica mi ha dato un vasetto della sua marmellata di arance amare fatta come si faceva una volta, veramente molto buona e gradevole, così ho pensato di fare un dolce che le rendesse merito: una torta alla marmellata di arance amare e mandorle.

Perfetta per la prima colazione o la merenda, mantiene un retrogusto di agrumi che appaga il gusto. È leggera, soffice e piacevolmente umida al suo interno, io poi l’ho arricchita con delle mandorle tritate grossolanamente per dare l’effetto croccante e qualche goccia di cioccolato che dà una grande spinta quando è unito a quello dell'arancia. Dolce da provare sicuramente per la sua originalità oltre che per la sua bontà.


Ingredienti

  • 150 gr di farina 00

  • 150 gr di farina di mandorle

  • 150 gr di zucchero

  • 330 gr di marmellata di arance amare

  • 2 uova

  • 100 ml di olio di semi o 125 g di burro

  • 1 bustina di lievito per dolci

  • 1 cucchiaino di vaniglia o una bacca

  • 1 pizzico di sale

  • Qualche goccia di cioccolato e qualche mandorla tritata poco (facoltativo)

Per Decorare

  • q.b. di mandorle (a lamelle)

  • q.b. di granella di zucchero



Preparazione

Per preparare la torta alla marmellata di arance amare e mandorle unire in una ciotola lo zucchero e le uova e mescolare con le fruste di uno sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto gonfio, soffice e spumoso. Poi aggiungere la marmellata di arance amare e continuare a mescolare.

A questo punto unire la farina, la farina di mandorle, 50 g di gocce di cioccolato e qualche mandorla tritata poco, il lievito ed un pizzico di sale e lavorare ancora con le fruste, aggiungendo gradatamente l'olio a filo. Si dovrà ottenere un impasto liscio e senza grumi. Versare l'impasto preparato in una teglia rivestita con della carta forno, distribuire in superficie le mandorle a lamelle e la granella di zucchero. Infornare la torta in forno statico preriscaldato a 180° per 40-50 minuti, in forno ventilato 35/40 minuti sempre a 180°. Verificare la cottura con uno stecchino prima di sfornarla. Quando il dolce è pronto sfornarlo e lasciarlo raffreddare completamente. Una volta freddo sfornarlo e prima di servirlo passare una leggera spolverizzata di zucchero a velo. Io non l’ho fatto, ho preferito guernirlo con delle fette di arancia caramellate e un po’ dello sciroppo ottenuto. Da leccarsi i baffi!





644 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Conosci l'altra mia pagina FACEBOOK? No? Allora vai a vederla!

bottom of page