• Lannaronca

Riso thai con i gamberi


Oggi, guardando le foto del mio ultimo viaggio in Thailandia, ho provato un'acuta fitta di nostalgia quasi inconsolabile, questo meraviglioso paese e la sua gente così gentile ed ospitale mi sono rimasti nel cuore. Purtroppo, non potendo prendere un aereo e precipitarmi lì, mi sono consolata preparando il riso saltato con i gamberi, o riso fritto, come si dice lì, pietanza che mangiavo tutti i giorni con grande soddisfazione.

Si trova infatti praticamente dappertutto, in ogni ristorante o chiosco e con decine di varianti, perché può essere fatto con verdure, pesci di vario genere, con il pollo, tutte ugualmente saporite e deliziose.

Che dire, adoro la cucina tailandese: colori e aromi intensi, accostamenti audaci, sapori inusuali, che mi sorprendono e deliziano sempre fin dal primo assaggio.


Ingredienti

  • 320 g di riso Jasmine o Basmati

  • 300 g di code di gambero

  • 4 uova

  • 1 spicchio di aglio

  • 3 cipollotti

  • 1 carota

  • olio di semi di arachidi q.b.

  • salsa di soia q.b.

  • 1 cucchiaino di zucchero

  • 2 lime

  • qualche foglia di coriandolo o prezzemolo per guarnire

  • sale q.b.


Preparazione

Per realizzare il Riso Thai ai gamberi, si deve prima di tutto cuocere il riso, perché dovrà essere freddo, al momento di saltarlo in padella. Di solito, il riso per questo genere di preparazioni andrebbe cotto per assorbimento, ma per farlo bisognerebbe avere il "Cuociriso" o conoscere la quantità di acqua giusta per un determinato tipo di riso, se non si ha si può tranquillamente farlo bollire in una pentola d'acqua leggermente salata e poi scolarlo.

Una volta cotto, raffreddare velocemente il riso sotto l'acqua fredda e scolarlo molto bene. Passare poi alla preparazione vera e propria del piatto. Tagliare a rondelle 3 cipollotti, utilizzando sia la parte bianca che quella verde, pelare la carota e tagliarla a cubetti piccoli, tritare lo spicchio di aglio e mettere tutto da parte.

Scaldare 4 cucchiai di olio di semi di arachidi in una padella capiente e dai bordi alti (meglio ancora una Wok), poi appena sarà ben caldo, mettere a rosolare la carota a dadini e metà del cipollotto tritato, lasciandoli soffriggere qualche minuto. Aggiungere le 4 uova nella padella e farle cuocere mescolando spesso, in modo che si rapprendano e si dividano in “straccetti”.

Quando le uova saranno rapprese, unire 1 cucchiaio di olio di semi, lo spicchio di aglio tritato e 300 g di code di gambero. Cuocere il tutto per qualche minuto, mescolando spesso fino a quando anche le code di gambero saranno cotte. Nel frattempo mescolare in una ciotolina 6 cucchiai di salsa di soia e 1 cucchiaino di zucchero, poi mescolare bene per far sciogliere lo zucchero.

Non appena le code di gambero saranno cotte, aggiungere il riso freddo, sgranandolo prima con le mani, mescolare bene e farlo saltare in padella, aggiungendo anche la salsa di soia (precedentemente mescolata allo zucchero) e per finire, il cipollotto rimanente.

Ecco pronto il Riso Thai ai gamberi! Servirlo immediatamente, accompagnandolo con salsa di soia a parte, spicchi di lime (da spremere sopra) e foglie di coriandolo o prezzemolo, buon appetito!

In Thailandia il riso ci veniva spesso servito “in forma” sul piatto. Per farlo, basterà ungere una ciotolina, riempirla di riso, compattandolo leggermente e poi capovolgerla su un piatto, decorando poi il riso con le code di gambero, qualche foglia di coriandolo o prezzemolo e il lime a spicchi o tagliato a metà.


#Cucinaetnica #Riso

12 visualizzazioni

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Conosci l'altra mia pagina FACEBOOK? No? Allora vai a vederla!

© 2017 by Anna Ronca created with Wix.com

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

  • Youtube
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Pinterest Social Icon